Holothon: Shaka 03 Hologram Violet, confronto tra vecchia e nuova versione

This post in English

Sono viva, e sono tornata con un (o meglio, due) holo viola: lo Shaka Hologram Violet, n. 03.

La collezione Hologram di Shaka è uscita l’anno scorso, ma un paio di giorni fa Simona di Light Your Nails ha rivisto questi smalti in negozio. Il suo sguardo di lince ha subito notato una una cosa: il nuovo Hologram Violet (la “versione 2013”) è diverso dall’ originale del 2012!

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Che ne dite di un confronto tra i due?

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Nelle foto vedete due strati di colore e uno strato di smalto trasparente come sandwich per evitare buchi e trascinamenti durante la stesura. Nessun top coat per non diminuire l’effetto olografico; foto scattate con luce solare diretta.
Come potete vedere, sembrano due smalti diversi. La versione 2013 è più scura, un filo meno acquosa quindi leggermente più semplice da applicare, ma purtroppo anche meno olografica. L’originale è chiaramente un linear holo, mentre il nuovo sembra più un holo scattered.

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Shaka 03 Hologram Violet 2 versions: 2012 linear and 2013 scattered holo nail polish

Per me sono entrambi molto belli, ma non mi piacciono questi cambi di formulazione non dichiarati che creano solo confusione.
Voi avete questi Shaka? E per chi vorrebbe sapere se l’Hologram Violet 2013 sia simile a qualche Astra Holo Lacquer, li confronto nel post di domani!

15 thoughts on “Holothon: Shaka 03 Hologram Violet, confronto tra vecchia e nuova versione

  1. Ere-Kanezawa

    Sono ben diversi, chissà come mai hanno cambiato così tanto la formula! Tanto valeva chiamarlo con un altro nome, quello nuovo. Carini entrambi, e hai delle unghie bellissime *_*

    Reply
  2. queenmisery

    Anche a me dà noia il cambio non dichiarato, crea solo inutile confusione. Cambiare i nomi non costa così tanta fatica!
    Ad ogni modo, se quanto ad effetto preferisco il vecchio, per quanto riguarda il colore il nuovo vince alla stragrande 😀

    Reply
  3. Gold Francine

    Capita proprio a fagiUolo! Una ragazza mi aveva chiesto gli Shaka holo, spero che la novità non le dispiaccia. Ad essere sincera, avrei cambiato il nome (Plum è carino lo stesso, no?) anche perché l’effetto holo è diverso; ma forse chiediamo troppo noi smaltare, temo.

    Reply
    1. Valentina - Nail Polish Army

      Però non dev’essere così difficile produrre uno smalto seguendo una formula già usata in precedenza, credo. Evidentemente, questo e il cambiare nome è si essere troppo esigenti… Plum non è un viola molto caldo come colorazione?

      Reply
  4. Vania

    ma son proprio due smalti diversi!! mi piacciono entrambi, anche se l’effetto holo di quello 2012 vince 😀

    Reply
  5. *Ky* - ilmiobeautycase

    Odiooo quando riformulano gli smalti >_<
    Tanto vale cambiargli anche i nomi, uffaaaaa!!!
    Però è bello, eh! 😀
    Ma molto!!!

    Reply
  6. Pingback: Confronto: Shaka 03 Hologram Violet vs. Astra Holo Lacquer 706 Holo Pink e 707 Holo Purple |

  7. Simona LightYourNails

    Fastidio anche su questi lidi. Odio quando due smalti platealmente diversi hanno lo stesso nome (e/o numero)!
    Il nuovo colore mi piace anche più del vecchio, ma il fatto che abbiano risparmiato sul pigmento holo mi scoccia un po’… (senza contare che un holo scattered non ha lo stesso valore da swap di un linear, egoisticamente parlando.)

    Reply
  8. Aly MaiSenzaSmalto

    Idem con patate! Non capisco perché cambiare una formulazione lasciando lo stesso nome, si crea solo casino. Tra l’altro questo 2013 è palesemente diverso da tutti gli altri come effetto (scattered invece di linear) quindi proprio non c’entra niente con gli Holographic di prima (anche se il colore mi pare più interessante).

    Reply
  9. Silvia - SmaltoMania

    Io ho comprato l’Holo Violet recentemente per uno swap, ma non mi sembra che abbia questa differenza di colore rispetto a questo che avevo io; dovrò fare un confronto su ruota… Grazie per la dritta!

    Reply
  10. Cristina (@PeeBeforePolish)

    Forse Shaka ha preso esempio da Essence, vedi doppia versione dell’Underwater, dell’In the Jungle e via discorrendo, senza cambiare nome manco a morì?!
    Comunque preferisco il colore della versione 2013 e l’effetto holo della 2012 (lapalissiano). Che se po’ fffà un mix? 😀

    Reply

Leave a Reply / Lascia un commento