The Rainbow Ladies: Green, camouflage nails

Vai al post in italiano

Here I am with another rainbow post, back home this time. Today’s colour is green, which gave me the chance to use a nail polish set I bought on sale for € 5 last July.
I used Sephora 83 jungle playground as the base and then painted the pattern using Sephora L42 military jacket (dark green), Sephora L44 city amazon (sand beige) and Catrice 740 King Of Greens (currently on sale because Catrice is discontinuing their nail polish range except for these 13 shades). Those four all have excellent coverage. As top coat I used e.l.f. matte finisher.

nail-art-green-camo-mimetico-matte-finisher-elf

sephora-nail-polish-trio-urban-forest-city-amazon-military-jacket-jungle-playground

Nail-art-verde-militare-mimetico-sephora-jungle-playground

The-Rainbow-Ladies-green-sephora-camouglage-nails

Do you like this simple nail art? It’d be perfect to mask chipping and tipwear! 😉

4 thoughts on “The Rainbow Ladies: Green, camouflage nails

  1. aliceinwondernails

    Beh il camouflage si intona anche al nome del blog “army” 😛
    Per gli smalti a-england, come ti dicevo nella risposta al tuo commento sul mio blog, ad aprile sono a Londra e dovrei andare alla a-england. Se ti serve qualcosa fammi sapere!

    Reply
    1. Valentina - Nail Polish Army

      Infatti, non potevo non farlo per il verde! 😀
      Grazie dell’offerta molto gentile, allora darò un occhio al sito per vedere bene cosa potrei volere. Tu di che zona sei?
      (P.S.: ma gli smalti di solito li porti a casa nel bagaglio da stiva? Da Barcellona ho dovuto portarli nel bagaglio a mano, ed ero felicissima di aver passato il controllo bagagli incolume :P)

      Reply
      1. aliceinwondernails

        Io sono di Faenza,in provincia di Ravenna. Gli smalti li tengo in stiva: sono infiammabili e anche se su internet non li danno come merce vietata,preferisco evitare inconvenienti 😉

        Reply
        1. Valentina - Nail Polish Army

          In realtà non li menzionano direttamente nell’elenco però appunto sono infiammabili. Da Barcellona non sapevo come portarli a casa perché teoricamente per lo stesso motivo non possono essere spediti per posta, e viaggiavo solo con il bagaglio a mano. Alla fine complice il fatto che ultimamente di posta qui non sta arrivando più nulla ho provato a contrabbandarli in aereo. Mi è andata bene ma se posso evito il rischio 😀

          Reply

Leave a Reply / Lascia un commento